Aperitivo con vista… mondiale per i giovani MaB

Giovedì 15 giugno 2017, dalle ore 17.30 al Castello di Sarzano, si svolgerà il primo incontro con i giovani della Riserva MaB Unesco dell’Appennino Tosco Emiliano. Una chiacchierata e un aperitivo in compagnia per conoscere meglio la Riserva della biosfera. La presenza di alcuni collaboratori del Parco Nazionale sarà un’ottima occasione per confrontarsi con la realtà della riserva e un’opportunità per scambiare opinioni e curiosità, anche in vista del Forum Mondiale dei Giovani MaB che si terrà a settembre 2017 nella Riserva della Biosfera del Delta del Po.

Obiettivo di questi incontri è quello di creare una vera comunità di giovani all’interno della Riserva MaB, chiedendo ai ragazzi di esprimersi e confrontarsi.
In particolare ai partecipanti all’incontro si chiederà di ragionare sulle tre aree tematiche attorno a cui si sta sviluppando la preparazione e la realizzazione del forum:

  1. Il contributo dei giovani alla vita delle Riserve della Biosfera
    In molte parti del mondo, le Riserve della Biosfera soffrono processi di invecchiamento delle loro popolazioni e di esodo delle loro fasce di età più giovani verso aree urbane e industrializzate che siano in grado di offrire loro maggiori opportunità di realizzazione personale. I giovani che vivono e operano nei territori delle Riserve della Biosfera, non solo hanno bisogni materiali che devono essere soddisfatti nel contesto delle Riserve della Biosfera, ma hanno anche esigenze socio‐culturali che devono essere appagate, come ad esempio uno spazio di espressione e di partecipazione effettiva nelle dinamiche di sviluppo e nella governance.
  2. Studi e ricerche per lo sviluppo sostenibile delle Riserve della Biosfera
    Risulta ancora non del tutto facile la scelta degli studi da intraprendere per poter dare il proprio contributo al compimento degli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile (SDGs), operando in una realtà locale come quella delle Riserve della Biosfera. Il forum, in una sua fase sviluppata in stretta collaborazione con l’Università di Padova e altre università italiane, intende offrirsi come una piattaforma di discussione con il mondo accademico e della ricerca. Durante questi giorni, i giovani potranno esprimere le proprie necessità e richieste riguardanti la loro formazione, nonché trarre ispirazione per l’orientamento dei loro studi o della loro professione, e individuare possibili futuri temi di ricerca legati al programma MAB.
    3. Un futuro sostenibile per i giovani delle Riserve della Biosfera
    Alcuni giovani hanno già intrapreso una propria attività professionale, direttamente legata alla conservazione e alla gestione del territorio delle Riserve della Biosfera (gestione delle aree protette, guida naturalistica, amministrazione e servizi, ricerca ecc.) come anche allo sfruttamento sostenibile delle sue risorse (agricoltura, pesca, industria “verde”, turismo ecc.). Il forum intende dare voce alle loro preoccupazioni e favorire uno scambio di buone pratiche e di idee imprenditoriali, che potrebbero concretizzarsi in proposte di partenariato e di progettualità transnazionale, da sottoporre a potenziali donatori.

L’aperitivo di Sarzano è una buona occasione per… non tagliarsi fuori dal futuro della nostra montagna. L’Amministrazione comunale di Casina si associa all’invito a partecipare verso i giovani di tutto l’Appennino reggiano.

Immagini