Land(e)scape

Il progetto Land(e)Scape si traduce in modo semplice: tre giovani artisti, tre grandi installazioni d’arte nelle pinete di Casina, Castelnovo ne’ Monti e Pratizzano (Ventasso) + un artista che si muoverà tra i tre luoghi per documentare gli spostamenti che interessavano i cittadini della montagna, dai monti verso il mare e viceversa.
Land(e)Scape è un progetto di arte contemporanea, nello specifico di Land Art. Gli interventi verranno realizzati dal mese di giugno 2017 e resteranno nell’ambiente evolvendosi con esso.
Una fuga dalla città, per immergersi nel silenzio delle pinete di montagna attraverso interventi artistici consapevoli.

Cambiamenti climatici, agricoltura intensiva, inquinamento di ogni genere stanno affliggendo l’equilibrio del nostro pianeta. La questione si presenta sotto i nostri occhi ogni giorno. La cura dell’ambiente e la sua valorizzazione è uno dei temi centrali trattati nell’arte contemporanea, con artisti che da tantissimi anni si battono per sensibilizzare il pubblico e i Governi ad azioni consapevoli e lungimiranti. Il Pianeta Terra è un sistema chiuso, soggetto al rapporto causa-effetto. Azioni negative si ripercuotono su noi stessi, nel presente, e in modo esponenziale nel futuro. Gli interventi previsti da Land(e)Scape vogliono riavvicinare il pubblico al tema della tutela ambientale, riconducendoci al bosco come luogo di raccoglimento, contemplazione e sensibilizzazione.

L’obiettivo è che Land(e)Scape diventi un progetto aperto e in evoluzione nel corso degli anni, affinché l’Appennino Tosco Emiliano possa trasformarsi in un grande parco dedicato alla Land Art, ricalcando il successo dei progetti predecessori, in Italia e all’estero.

Artisti:
DEM, Luciano Di Rosa, Daniele Girardi, Debora Romei

Inizio:
21 giugno 2017 ore 19:00
Pineta di Casina, accoglienza degli artisti
A seguire dialogo con gli artisti a cura di Nila Shabnam Bonetti

Inaugurazioni:
Pineta di Casina
Venerdì 30 giugno ore 19:00
Ore 21:30 concerto del “Tiziano Bianchi Quintet” per il Casina Music Festival.

Pineta di Monte Castello a Castelnovo ne’ Monti 
Sabato 1 luglio ore 17:00
Ritrovo presso l’ufficio Informazioni e Assistenza Turistica, via Franceschini 1
A seguire narrazione itinerante nella pineta di Monte Castello, a cura di Fabio Gaccioli – età dai 3 ai 99 anni
Interventi dell’assessore Emanuele Ferrari e di Valico Terminus, curatore del progetto
Al rientro sarà possibile rifocillarsi presso il punto ristoro allestito dall’associazione Centro Storico

Pineta di Pratizzano a Ventasso
Domenica 2 luglio ore 16:00
Atelier La Lucciola presenta “Bianca come neve, rossa come fuoco” di Nadia Parisi e Alessandro Prestipino – spettacolo di teatro di figura narrato con marionette da tavolo manovrate a vista
A seguire concerto di hang di Paolo Borghi

Organizzazione:
Associazione Culturale Effetto Notte, in collaborazione con  Valico Terminus

Curatela:
Valico Terminus

Partner:
Regione Emilia-Romagna
Comune di Casina
Comune di Castelnovo ne’ Monti
Comune di Ventasso
Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano