Pulizia e manutenzione delle aree verdi private

I proprietari o aventi diritto di fondi e terreni confinanti con aree di pubblico transito e passaggio, strade comunali e vicinali ad uso pubblicoentro il 1° ottobre di ogni anno, sono tenuti a:

  •  eseguire i lavori di potatura e/o manutenzione degli alberi e dei rami che si protendono oltre il confine stradale o che presentano problemi di stabilità, lavori necessari a eliminare potenziali situazioni di pericolo per la pubblica incolumità;
  •  eseguire i lavori di manutenzione delle siepi e delle alberature, ivi comprese le piante ad alto fusto, nonché ogni tipo di vegetazione, necessari ad evitare restringimenti degli spazi adibiti alla circolazione stradale e veicolare e pedonale, allo scopo di assicurare così piena visibilità e sicurezza delle aree dedicate alla viabilità e la leggibilità della segnaletica, nel rispetto delle distanze e delle angolazioni previste nel Nuovo Codice della Stradale;
  • eseguire i lavori di manutenzione sulle ripe, sulle scarpate e sulle rive dei fondi laterali alla strada;
  • mantenere, nel tempo, le siepi, gli alberi e la vegetazione in genere in condizioni che non costituiscano un pericolo per la pubblica incolumità o un intralcio alla circolazione stradale.

In allegato è disponibile il testo integrale dell’ordinanza n. 49/2015.

Allegati